Maria Zanardini - I ricordi del mare immagine di copertina

Maria Zanardini

I ricordi del mare


È la storia contemporanea di una donna, madre, moglie, nonna, lavoratrice e, infine, aspirante scrittrice.
Anna, la protagonista, è da poco entrata a far parte di un periodo della vita considerata “degli anziani”, nel quale ha preso coscienza pienamente del valore della vita.
Tramite sensazioni, immagini, persone e flash back, che trovano collocazione prevalentemente nel paesaggio marino, ricostruisce gradualmente, quasi come un puzzle, le fasi più toccanti della sua vita.
Non sempre rispettando la cronologia, si affrontano problemi esistenziali legati alla fanciullezza, alla giovinezza e alla maturità.
Quest’ultima sarà l’età che, più di ogni altra, darà serenità ad Anna, particolarmente per il meraviglioso rapporto con i nipoti.
Ogni ricordo o avvenimento è solcato da un sottile filo psicologico sulla vita, perché descrive atteggiamenti umani, cogliendone anche i messaggi e i significati nascosti.
Anna è consapevole della sua difficile malattia, tuttavia, riesce a vivere serenamente anche i suoi ultimi momenti, godendosi i ricordi che il mare le suggerisce.
Il messaggio che deriva dal libro è un invito ad apprezzare meglio la vita, pur nelle sue avversità.
È un incentivo a lottare per il superamento degli ostacoli, che la vita ci pone davanti, quotidianamente.
È, infine, un’accettazione serena della nostra fine terrena.  
Curiosa è la conclusione del libro, che termina con la stessa frase con cui ha esordito, quasi a indicare la ciclicità e la continuità della vita, che si tramanda di padre in figlio.

Maria (Assunta) Zanardini, insegnante di scuola Primaria, è al suo ottavo libro.
Questo è il suo quarto romanzo pubblicato.
Ha scritto anche un racconto storico e tre raccolte di poesie.

> Ordina il libro


Collana Oro
pp.88 €13.00
ISBN 978-88-591-4992-7

 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book