Elisabetta Perroni - Girasoli immagine di copertina

Elisabetta Perroni

Girasoli

Il girasole è considerato portatore di gioia e allegria per la sua grande infiorescenza e per il colore giallo acceso e splendente proprio come un piccolo sole.
Il fenomeno dell’eliotropismo che fa volgere il suo capolino verso il sole, dal suo sorgere al suo tramonto, simboleggia il desiderio di voler trascorrere insieme alla persona amata tutta la vita.
Il girasole esprime un profondo senso di ammirazione, gratitudine e rispetto.
Vincent Van Gogh nei suoi dipinti, infatti, voleva trasmettere anche un intimo amore per la natura.
Il girasole è il più felice tra i fiori e, lealtà, fedeltà, costanza e longevità sono tra i suoi molteplici significati.

Elisabetta Perroni è nata a Roma dove risiede tutt’ora.
Ha iniziato a scrivere nel 1970 anno del suo matrimonio, tappa importante della sua vita, e sentimenti ed emozioni, gioie e dolori, hanno trovato spazio nei suoi scritti.
Le sue poesie, nascendo da esperienze personali ed intime hanno, tuttavia, sempre un respiro ampio che le rende… universali.
Dotata di una spiccata sensibilità e una profonda capacità riflessiva riesce infatti, con i suoi versi, a raggiungere l’animo di ogni lettore che si riconosce, spesso, negli stessi turbamenti e commozioni.
La sua dote empatica, inoltre, le ha consentito di entrare in sintonia con molti adolescenti di una scuola per i quali ha curato un progetto di “educazione affettiva”. Questi ragazzi, nella loro spontaneità, hanno testimoniato il profondo valore della poesia nel percorso conoscitivo del proprio animo: “grazie a lei mi sono guardata dentro ed ho visto lati di me che non conoscevo” “ti aiuta a capire i tuoi sentimenti e riesce a farti esprimere, ti aiuta a non tenerti tutto dentro”.
Ha iniziato a partecipare a Concorsi Letterari dal 2007 ricevendo vari riconoscimenti.
Damiano Maretta

> Ordina il libro


Collana Il Paese della Poesia
pp.68 €12.00
ISBN978-88-591-5104-3


 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book