Simonetta Ricasoli - Metropolitane celesti immagine di copertina

Simonetta Ricasoli

Metropolitane celesti

Sono metropolitane speciali, quelle che accompagnano l’autrice di questo libro in viaggi al di fuori e nel profondo della Sua esperienza: sono gli sforzi della mente per raccontare i percorsi di ricerca sul senso dello stare in questa esistenza, privata precocemente degli affetti più cari e forse destinata a concludere un ciclo familiare, ma sono anche la continua scoperta e l’emozione per la bellezza unica del mondo.
Imprimere nello scritto il messaggio di gioia e di libertà che la natura consegna a chi la ascolta è la stazione di arrivo.
Viaggi quindi che portano a incontri improvvisi con i colori e le forme della vita, ma anche con il buio della solitudine che racchiude i ricordi, i pensieri, le rivelazioni dell’animo, come filoni di pietre e metalli preziosi nella terra.
Le due parti della raccolta indicano il succedersi di due momenti poetici che non si svolgono in sequenza tra di loro, ma su due piani di osservazione-espressione antitetici: uno della possibilità fiduciosa e l’altro della constatazione, anche gravosa, del limite umano. Dice il prof. Aminta Lemme dell’autrice: “Scrivo immersa nella natura, scrivo sotto la pioggia della grazia infinita, scrivo sui ricordi e sugli affetti. Simonetta Ricasoli dà forza alla sua ispirazione e la traduce in forme armoniose e sonore”. Sintetizzando, con queste parole la poetica dell’autrice, persona nel mondo, certa che forze e messaggi apparentemente lontani affianchino i ricercatori dell’esistenza.

> Ordina il libro


Collana Il Paese della Poesia
pp.60 €12.00
ISBN978-88-591-5151-7


 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book