Marco Reggiani - Un filo logico sul filo del rasoio immagine di copertina

Marco Reggiani

Un filo logico sul filo del rasoio

Quando pensiamo ad un libro di poesie, pensiamo subito che sia noioso, pesante, antico. Forse perché non abbiamo imparato ad amarle a scuola, o forse perché non siamo mai stati abituati a rispecchiare noi stessi al loro interno. Spesso sento dire che un tempo le poesie venivano fatte imparare a memoria; mio nonno ancora oggi se ne ricorda molte. Ma come mai adesso vengono così accantonate? Eppure, leggendo i componimenti di alcuni tra i più grandi poeti mai vissuti, saremmo in grado di carpire degli insegnamenti così importanti da farci aprire gli occhi su moltissimi argomenti. Insegnamenti sulla vita, sull’amore, sull’abbandono, sulla solitudine, sulla natura, sul cielo, sulle stelle. E tutto questo è a nostra disposizione, per noi. Ma noi non lo sfruttiamo. Preferiamo altro, cose “leggere”, che non stimolino in noi il ragionamento, il rapimento della fantasia, delle nostre emozioni. E quindi condanniamo la poesia ad una nicchia ristretta di appassionati, di sognatori che ancora riescono a vivere della passione e del calore dei componimenti poetici. Io faccio parte di questo gruppo di impavidi guerrieri dell’emotività. Siamo messaggeri di una passione primordiale, che bussa alle porte del cuore e che con impeto fuoriesce attraverso rime, versi e suoni. Dando vita ad un mondo nostro, un mondo intimo, un mondo esploratore. Vivo e scrivo con la speranza che sempre più persone tornino ad amare la poesia, con l’auspicio che il domani sia ricco di commozione. Straripante di fragilità emotiva e dilaniato dalla voglia di vivere.

Marco Reggiani nasce a Lucca l'11 Novembre del 1995. Secondo di due figli, ha frequentato studi professionali per la ristorazione presso l'istituto alberghiero F. Martini di Montecatini Terme, diplomandosi nel 2014 con ottimi voti. Innamorato però da sempre della letteratura, compensa le due passioni scrivendo e componendo testi poetici che parlano del tempo e del "quotidiano", considerato da lui stesso “un'essenza che non viene oramai più percepita”. Vince nel 2008 il premio di poesia e narrativa “Il Germoglio”, indetto nella città di Lucca, nel 2015 il premio speciale “Giovani Poeti” del concorso Internazionale “Parole e Poesia” di Formigine (MO), nel 2017 riceve la menzione al merito nel “2° Premio Internazionale Salvatore Quasimodo” e nel medesimo anno entra a far parte della Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei della Aletti Editore. È ideatore della “Nuova poesia contemporanea”, basata sul verso “svincolato” e sul libero fluire di emozioni e sensazioni. Pubblica nel 2015 il suo primo libro, dal titolo Pensieri e Riflessioni di una Mente Libera, un manuale di quattro capitoli che parlano della vita e dell’amore attraverso racconti, poesie, riflessioni e aforismi. Attualmente sta lavorando a nuovi progetti letterari e collabora nell'attività di famiglia.

> Ordina il libro


Collana Le Perle
pp.56 €12.00
ISBN 978-88-591-4499-1

 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book a €4.99