Rosanna Falco - Come l’araba fenice immagine di copertina

Rosanna Falco

Come l’araba fenice

Marisha Destru, una ragazzina moldava, nata a Chişinău nel 1955, vive nella capitale oppressa dalla mancanza di ogni forma di autonomia. La Moldavia è occupata sin dal 1944 dall’URSS e soltanto nel 1991 potrà respirare aria di libertà. Marisha e la sua famiglia, impregnati di ideali fortemente democratici, cercheranno di cambiare questa complicata situazione, ma le conseguenze saranno disastrose. La protagonista, rimasta sola e perita moralmente, rinascerà anche grazie a Pavel Ojog, colui che ricucirà le ferite del suo malconcio cuore, riportando il cromatismo nella sua cupa esistenza. Marisha godrà a lungo di questo lieto fine? La nostra eroina riuscirà, magari con Pavel, a lasciare un segno nella storia del suo paese? Oppure cercherà un terreno democratico all’interno del quale trapiantare le proprie radici? Una storia di morti e rinascite, di sconfitte, speranze e grandi conquiste rivive in questo romanzo storico, nel quale s’intrecciano gli scottanti temi della violenza e dell’immigrazione.

Laureata in Lettere e in Filologia Moderna, Rosanna Falco nasce a Napoli il 10/09/1989 e vive a Parete, in provincia di Caserta. Insegnante e praticante giornalista per l’iscrizione all’albo presso una testata giornalistica registrata, nutre una certa passione per la scrittura prosastica e poetica.

Come l’araba fenice costituisce il suo esordio narrativo.


> Ordina il libro


Collana Gli Emersi - Narrativa
pp.132 €12.00
ISBN 978-88-591-3585-2

 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book