immagine di copertina
Maria Grazia Chinato - Annotazioni di un’assenza
Maria Grazia Chinato

Annotazioni di un’assenza

Maria Grazia Chinato, nata nella bassa veronese, la campagna che le diede radici e libertà, ha vissuto in Liguria alla quale deve anni importanti legati al lavoro e al ritrovamento della poesia. Psicoterapeuta sistemica, epistemologa, ha insegnato in più Università, svolge formazione e consulenza per gruppi ed équipe. Lavora cercando di tenere insieme le sue grandi passioni: clinica, ricerca, formazione, poesia.
Ama la scrittura, nel suo farsi in lei e nel suo emergere da altri.
Convinta che la poesia non esista solo nei libri o nelle voci dei poeti, cerca il suo esistere, a volte incerto, altre forte e deciso, dove essa si manifesta e vive, anche per poco.
La sua ricerca è riconoscerla là dove e quando nasce o quando è fatta vivere. E si realizzano incontri.

Tra le pubblicazioni: Avevo un pregiudizio. Viaggio tra formazione e poesia, Bonaccorso ed., L’Avventura educativa di Adriano Milani Comparetti (con S. Besio), edito da E/O, mentre sue poesie sono nelle due raccolte: Sono radice e Le lingue si parlano, (con il gruppo Poesia dal mondo) entrambe edite da Bonaccorso ed. e nella sua raccolta Cicale d’inverno, Edit. Europea.
Sito web: http://www.mariagraziachinato.it/

> Ordina il libro


Collana "Gli emersi - Poesia"
pp.76 €12.00
ISBN978-88-591-5147-0


 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book