immagine di copertina
Domenico Petrucci - THE INFERNAL RELICS - Città di Dite
Domenico Petrucci

THE INFERNAL RELICS -
Città di Dite

Poi li sentì.
Sentì i passi che si avvicinavano.
Era dolci e calmi, senza alcuna fretta e dietro di essi si sentiva il dolce fluire del mantello sul pavimento, come quello di una vela mossa dal vento.
L'ombra passò davanti alla gabbia a fianco e prese il cadavere che aveva depositato poco prima, per poi trascinarlo via. Grazie alla tenue luce che offrivano le lampadine, la donna notò che l'uomo aveva la gola orribilmente squarciata e le orbite sanguinanti.
Poco dopo però i passi tornarono e questa volta si fermarono davanti alla sua cella.

Il commissario Charles Loeb vive a Santiago Nuevo e ha tutto quello che potrebbe desiderare: una moglie amorevole, il lavoro che ha sempre voluto e, presto, anche un figlio.
Per quanto la sua vita da poliziotto sia piuttosto movimentata, questa si scombussolerà ancora di più quando Loeb e la sua squadra ritroveranno il cadavere di Louis Caesar, brutalmente ucciso e usato per ricreare una scena tratta dalla Divina Commedia di Dante Alighieri.
Caesar non è che la prima tappa di un percorso di scene sanguinarie, ma non tutto è come sembra: forze oscure agiscono nell’ombra e c’è molto di più dietro la semplice follia di un killer…

Domenico Petrucci è un giovane scrittore Abruzzese nato nel 2001, appassionato di videogiochi, film, romanzi fantasy, letteratura classica e italiana. Autore del saggio “La Mitologia”, suo libro d’esordio scritto all’età di quindici anni e poi pubblicato nel 2018, vive con il padre nel Teramano dove passa il tempo fuori dalla scuola leggendo e scrivendo sia in prosa che in versi. “La città di Dite” è solo il primo libro della futura trilogia fantasy “The Infernal relics”.

> Ordina il libro


Collana "Gli emersi - Narrativa"
pp.352 €14.00
ISBN 978-88-591-5331-3


 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book