immagine di copertina
Cristina Finotello – TOTA Ciliegi rosa, l’unica eredità
Cristina Finotello

TOTA Ciliegi rosa, l’unica eredità

Cristina, scrittrice esordiente, ha da poco terminato il suo primo manoscritto che però non la soddisfa, decide così di farlo leggere ad Ilaria, che ne rimane affascinata e le propone di scrivere un libro sulla sua migliore amica.
Cristina, pur non conoscendo le due donne accetta, e il progetto ha inizio. Si incontrano, si raccontano. E pian piano Cristina si rende conto di quanto le loro vite si incastrino alla perfezione, ma questa è un’altra storia, perché ora ha un unico obiettivo, raccontare la vita di una donna che custodisce ancora una bambina in lacrime, per un passato irrisolto, una malattia che gli altri temono possa contagiarli, e un padre che vorrebbe rincontrare. Il suo unico obiettivo è riunire la famiglia andata in pezzi. Nonostante racchiuda in sé l’insicurezza e la fragilità, non si arrenderà facilmente, poiché è anche forte e determinata.
C’è la farà?
Riuscirà a ritrovare suo padre?
Questa è una storia che potrebbe essere raccontata da chiunque abbia voglia di viverla e leggerla. Una storia che vivrà di generazione in generazione.
È una storia di amore incondizionato, ma anche di responsabilità che ogni personaggio dovrà tentare di assumersi, e della protagonista che cercherà disperatamente l’amore e la comprensione. Chiunque potrebbe assumere la sua identità.

Cristina Finotello, è nata a Torino nel 1981. Vive a Collegno, ha studiato al Liceo della Comunicazione di Torino, ed ha frequentato un corso di teatro. Tota - Ciliegi rosa, l'unica eredità è il suo primo romanzo pubblicato. Altri racconti e poesie sono ancora nel cassetto in attesa di essere divulgati.

> Ordina il libro


Collana "Gli emersi - Narrativa"
pp.112 €12.00
ISBN978-88-591-5889-9


 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book