immagine di copertina
Enrico Fratini - Il guardiano delle cose della vita
Enrico Fratini

Il guardiano delle cose della vita

caratteristico della provincia di Terni, Montegiove di Montegabbione, col castello che domina dall'alto e La Scarzuola, distesa più in basso in mezzo alla campagna, famosa cittadella ideal-utopica ideata da Tomaso Buzzi, pittoresco architetto milanese scomparso. Il borgo natio ancor oggi profuma di terra se piove, nel bosco di funghi e tartufi di mosto in ottobre; tra filari di viti di pioppi e cipressi, si ergono secolari querce con sotto le ghiande e i cinghiali di notte, col sole che spacca la pietra d’estate. Vive in Ancona, ama l'arte in tutte le sue forme, dal 2014 scrive poesie e brevi racconti. Inoltre con un vasto curriculum di cantante alle spalle, compone anche canzoni, testi e musiche da diversi anni, ha collaborato con famosi autori italiani e ha partecipato come compositore al Festival di Sanremo.
Le poesie che scrive vogliono essere spaccati di storie di vita ispirate dalla gente comune, per questo si definisce un “attento osservatore, curioso del quotidiano”, le sue opere "un volo nel futuro sulle ali del passato". Pezzi di mondo raccontati con una pennellata di fantasia, perché l'immaginazione romanzi un po' la realtà. Dove appunto ciascuno può nutrirsi, spesso può ritrovarsi, come se camminasse per le strade di un mondo a colori a tutte le latitudini. E' una caratteristica della sua scrittura, quando è puro poetare o è l'onirica rappresentazione di un casuale sentimento. E' fatta di spontaneità e semplicità, popolare e senza spiccate ricercatezze letterarie, con quel senso di positività che il lettore scopre in ogni composizione. Pertanto, come quando gli capita di scrivere anche testi per canzoni, cerca di rappresentarne le storie con estrema sintesi, non trascurando però i dettagli che incuriosiscono e invogliano la lettura. La sua peculiarità è quella di coinvolgere il lettore piacevolmente, come se vivesse realmente le cose che descrive. Quest'armonica consapevolezza, fa pensare e rassicura che l'amore e l'amicizia, il senso di ricerca dell'ignoto, condito da una certa spiritualità sono gli attori principali delle sue meditazioni, sono i validi compagni del percorso poetico intrapreso.

> Ordina il libro


Collana "Poeti in Transito"
pp.76 €12.00
ISBN978-88-591-6616-0


 
ebookIl libro è disponibile anche in versione e-book